15 cose che (forse) hai dimenticato di eliminare

decluttering

Anche quando si decide di intraprendere un percorso di decluttering ci sono delle cose che spesso tralasciamo. O perché ci inventiamo qualche scusa per non eliminarle, o perché – più semplicemente – non prendiamo in considerazione che anche in alcune parti impensabili della nostra casa e in generale della nostra vita è possibile ridurre la quantità di oggetti e quindi, semplificare. 

Quindi voglio condividere con te quali sono le 15 cose che forse anche tu hai dimenticato di eliminare, in modo che tu possa riconoscerle, prenderne consapevolezza e decidere eventualmente di liberartene. 


1. Oggetti di riuso

Partiamo dalla prima tipologia di oggetti che sono quelli cosìdetti di riuso quindi per esempio barattoli di vetro, shopping bag di tessuto e sacchetti di carta o di plastica, contenitori per il cibo, carte di giornali ecc di cui generalmente siamo gran collezionisti essenzialmente per due motivi: primo perchè “possono sempre tornarci utili” e secondo perché nel loro riuso contribuiamo alla riduzione degli sprechi, dei rifiuti e quindi al rispetto ambientale. Due ragioni ampiamente condivisibili, certo, ma non fino al punto da giustificarne una raccolta esagerata. Il mio consiglio è quindi quello di tenere solo quali tra questi oggetti sono nelle condizioni migliori e solo quelli che realmente utilizzi e in un numero ragionevole. 

 2. Vecchie agende, diari e calendari

Un’altra tipologia di cose che forse hai dimenticato di eliminare sono le vecchie agende, blocchi per gli appunti, taccuini e calendari degli anni passati che tieni senza una particolare ragione, o di cui magari fai fatica a liberartene per una questione sentimentale, ma se ti fermi un attimo a rifletterci non c’è ragione per continuare ad accumularli, salvo quelli particolarmente cari e con un legame affettivo particolare, come i diari. 

 3. Spezie inutilizzate

Un’altra tipologia di cose che forse hai dimenticato di eliminare sono le spezie. Nelle nostre case collezioniamo sempre tantissime spezie che compriamo per fare una scorta magari quando andiamo ad abitare in un nuovo appartamento, o perché ci incuriosiscono o ancora perché dobbiamo realizzare una particolare ricetta. Ma la verità è che spesso utilizziamo solo alcune di queste e generalmente sempre le stesse perchè magari ci sono più familiari o perchè rispecchiano i nostri gusti. Quindi quello che ti suggerisco è fare una selezione tra queste spezie, eliminando senza sensi di colpa quelle che non utilizzi da mesi, forse anni e che magari nel frattempo sono anche scadute. 

 4. Orecchini spaiati

Un’altra tipologia di cose che forse hai dimenticato di eliminare sono gli orecchini di cui conservi un esemplare perché l’altro magari è andato smarrito e continui a pensare che prima o poi salterà fuori. Ma la verità è che se sono trascorse settimane, mesi o forse addirittura anni puoi stare certo che purtroppo è probabile che non lo troverai più. Quindi, a meno che non ti piaccia combinare paia diverse, liberatene o se sono particolarmente preziosi lasciati suggerire da un orafo o un gioielliere come poterne recuperare delle parti o rivenderli. 

 5. Batterie esauste

Un’altra tipologia di cose che forse hai dimenticato di eliminare sono le batterie usate che dimentichi abbandonate per casa o che tieni in sospeso in attesa che un giorno ti verrà la voglia di buttarle. Ma spesso succede che le lasciandole sparse per casa, finiranno magari anche per confondersi con quelle funzionanti creando così caos e disordine. Quello che Ti suggerisco quindi è di raccoglierle in un solo posto dedicato, una scatolina dentro un cassetto per esempio,  e quando ne avrai raccolte un po’ potrai smaltirle nel modo più opportuno, ma mi raccomando mai nel sacchetto dell’indifferenziata. 

HAI GIÀ DATO UN’OCCHIATA AL PACCHETTO LET’S DECLUTTERING?

 6. Carte, sacchetti e confezioni regalo

Un’altra tipologia di cose che forse hai dimenticato di eliminare sono le carte, i sacchetti e le confezioni regalo, che hai accumulato nel corso del tempo. Anche in questo tieni solo quelli più belli e nelle condizioni migliori per poter essere riutilizzati e solo quelli di cui pensi di avere realmente bisogno. 

 7. Cavi e adattatori

Un’altra tipologia di cose che forse hai dimenticato di eliminare sono cavi e adattatori che hai riposto da qualche parte pensando che un giorno ti sarebbero tornati utili. Sono sicura però che facendo un controllo di questi cavi ti accorgeresti che molti appartengono a strumenti elettronici rotti, vecchi, dismessi o che non utilizzi più da tempo. O addirittura ti accorgeresti che di molti non sapresti dire neanche a quale apparecchio appartengano. Fai quindi un bel repulisti e teni solo quelli che ti serve davvero conservare e liberati di tutto il resto. 

 8. Grucce della lavanderia

Un’altra tipologia di cose che forse hai dimenticato di eliminare sono le grucce della lavanderia che andrebbero eliminate subito dal tuo armadio non solo perché sono brutte da vedere, ma soprattutto perché danneggiano i vestiti perché hanno spuntoni e parti al vivo che possono tirare i fili, lasciare il segno nei tessuti ecc… Anziché buttarle però puoi riportarle indietro alla lavanderia che certamente apprezzerà il gesto. 

 9. Bollette e altri documenti cartacei

Un’altra tipologia di cose che forse hai dimenticato di eliminare sono le copie cartacee delle bollette, degli affitti, delle spese condominiali, delle rate del mutuo e così via… che abbiamo la tendenza ad accumulare e conservare più del tempo necessario. La verità è che oltre un limite che va dai 2 ai 10 anni al massimo a seconda dei casi non è più necessario farlo, quindi sentiti libero di eliminarlo e ridurrai così di molto la quantità di carta accumulata e libererai spazio nella tua casa. 

 10. Pezzi di ricambio

Un’altra tipologia di cose che forse hai dimenticato di eliminare sono i pezzi e parti di ricambio. Magari di arredi che non hai neanche più, di elettrodomestici vecchi, e ancora bottoni di vestiti che non utilizzi più e che magari non hai neanche più nell’armadio o che non hai idea a cosa appartengono. Anche in questo caso fai quindi una selezione di quello che hai raccolto, individua i pezzi di ricambio che è utile tenere magari assegnando loro un’etichetta di riconoscimento e tutto il resto non c’è ragione di conservarlo perché puoi essere certo che non ti serviranno più. 

 11. Foto digitali

Un’altra tipologia di cose che forse hai dimenticato di eliminare sono le foto digitali sul tuo smartphone o sul tuo pc. Spesso quando intraprendiamo un percorso di decluttering ci concentriamo solo sugli oggetti fisici che ci circondano, dimenticando ciò che è digitale perché non occupa uno spazio fisico. La verità però è che occupa comunque uno spazio nella memoria digitale che ci troviamo continuamente ad aumentare, potenzialmente all’infinito, pur di non eliminare quello che è superfluo. Ma non solo. Se ne raccogliamo all’infinito senza fare periodicamente una selezione, le foto veramente belle e significative finiranno per essere nascoste dalle altre. Quindi se vuoi che le tue foto siano un vero ricordo e piacevole da consultare tutte le volte che ne hai viglia fai una selezione di quelle belle, che hanno valore per te e che vale la pena di conservare. 

 12. File inutili

Così come per le fotografie anche dello spazio nel nostro computer o negli hard disk esterni non ce ne occupiamo perché non occupano uno spazio fisico. Ma liberare spazio di vecchi file, download, video, immagini contribuisce a vivere intenzionalmente il tempo, ai giorni nostri sempre maggiore, che trascorri in compagnia dei tuoi devices. 

 13. Email

Un’altra tipologia di cose che forse hai dimenticato di eliminare sono le email che continuano ad accumularsi nella tua casella di posta elettronica creando caos e rendendo più difficile non solo consultare, ma anche trovare quello che cerchi. Ricordati quindi fare una pulizia regolare, di archiviare in cartelle tematiche e svuotare periodicamente anche la cartella della posta eliminata e dello spam che sottraggono solo spazio inutile e appesantiscono la casella. 

 14. Iscrizioni ai servizi online

Un’altra tipologia di cose che forse hai dimenticato di eliminare sono le iscrizioni ai servizi online a cui consapevolmente o inconsapevolmente hai aderito e per cui magari stai anche pagando anche un canone mensile. Da allora forse è passato tanto tempo e, o te ne sei dimenticato, o l’hai utilizzati davvero raramente per una serie di ragioni. Il mio consiglio è quindi quello di dedicare un po’ del tuo tempo a verificare i servizi online attivi e confermare solo quelli utilizzi davvero e che ti portano valore a livello di intrattenimento consapevole, di informazione e formazione. 

 15. App inutili e inutilizzate

Un’altra tipologia di cose che forse hai dimenticato di eliminare sono le app che non usi, quelle di giochi o social che ti fanno perdere solo del tempo e che non portano alcun valore alla tua vita e ancora app di ecommerce che ti fanno cadere nella tentazione di acquistare impulsivamente e compulsivamente . Seleziona quindi solo le app che ti sono realmente utili e quelle che realmente utilizzi e renderai così l’utilizzo del tuo smartphone il più possibile consapevole e produttivo. 

Ecco queste sono le 15 cose che forse anche tu hai dimenticato di eliminare. Chissà che adesso ti sia venuta voglia di guardarti intorno e individuare quali tra queste puoi iniziare ad eliminare , sottraendo spazio nella tua casa e tempo alla tua vita. 

Se ti è piaciuto questo articolo seguimi anche su YOUTUBE sulla mia PAGINA FACEBOOK e INSTAGRAM

Scopri cosa può fare per te una PROFESSIONAL ORGANIZER CLICCA QUI

Pacchetti e prezzi professional organizer

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbe interessare anche